Aji Amarillo

L’ Aji Amarillo è un peperoncino originario del Perù. Il termine spagnolo Aji viene utilizzato soprattutto in Sud America per indicare il peperoncino.

L’Aji Amarillo, che si traduce con peperoncino giallo, è dunque una variante di peperoncino molto particolare, famoso soprattutto per il suo profumo fruttato e per la dimensione dei suoi frutti.

Il suo colore è giallo, ma in un processo di maturazione più intenso può arrivare all’arancione.

Aji Amarillo: caratteristiche

L’ Aji Amarillo è un peperoncino appartenente alla specie Capsicum Baccatum.

La caratteristica principale che contraddistingue l’Aji Amarillo da molti peperoncini è il suo profumo molto fruttato e ripreso dal gusto dolce e poco piccante.

I frutti, tipicamente di colore giallo, diventano arancioni a maturazione completata. I frutti di Aji Amarillo possono arrivare a 15 centimetri di lunghezza, con un diametro fino a 3 centimetri.

Il peperoncino Aji Amarillo è conosciuto anche con i nomi Aju Escabesche e Cusquegno.

Per quanto riguarda la sua gradazione di piccante, non raggiunge livelli importanti. Con una piccantezza che sfiora soltanto le 10.000 SHU, risulta uno dei peperoncini meno piccanti nella scala di piccantezza e per questo più utilizzati in cucina in alcuni casi.

Tuttavia, prolungando molto la sua maturazione è possibile aumentare la piccantezza e farlo arrivare fino a 30.000-50.000 SHU.

Seppure non sia molto piccante, è il suo profumo e il conseguente sapore a renderlo tanto speciale e utilizzato in cucina.

Frutti Aji Amarillo

Coltivare l’Aji Amarillo

L’Aji Amarillo è meno conosciuto di altri peperoncini ma in Perù e più genericamente in Sudamerica viene coltivato e utilizzato come condimento in numerosi piatti tipici locali, rimanendo estraneo nei paesi europei.

La coltivazione dell’Aji Amarillo richiede poca acqua e molto sole e luce, tuttavia, soprattutto durante le prime settimane, non esponete i vasi al sole per evitare che i cotiledoni si brucino. Potete procedere con la sua germinazione verso marzo o aprile, quando le temperature primaverili potranno coadiuvare la sua crescita.

Mantenete il terriccio umido e non bagnate mai direttamente le foglie.

Le foglie di questa pianta sono ovali e verdi, i fiori sono davvero particolari con una corolla bianca e macchioline gialle sui petali.

La pianta di Aji Amarillo può arrivare fino a 3 metri di altezza per questo è consigliabile piantarla vicino ad un muro o ad una pianta più stabile che possa sorreggerla ed evitare che si spezzi.

L’Aji Amarillo presenta un frutto più tardivo rispetto ad altre coltivazioni, solitamente la maturazione si completa a fine stagione, verso settembre/ottobre, quando il frutto sarà di un color arancione intenso.

Essiccare l’Aji Amarillo

Una volta raccolti i frutti l’essiccazione dell’ Aji Amarillo è una delle tecniche migliori per la conservazione dei frutti carnosi.

L’essiccazione di un peperoncino è molto semplice: l’Aji Amarillo è un peperoncino molto polposo perciò tagliate in due il frutto, asportate la polpa, riponete il peperoncino sulla carta assorbente e lasciatelo asciugare al sole.

In alternativa potete utilizzare la tecnica dell’essiccazione in forno.

Cucinare l’Aji Amarillo

In Perù, l’Aji Amarillo è uno dei cibi più apprezzati e consumati, difatti può anche essere mangiato fresco grazie al suo basso grado di piccantezza. E’ riconosciuto inoltre per fare parte della Trinità, ovvero i tre ingredienti principali del popolo sudamericano: cipolla rossa, aglio e Aji Amarillo.

Il peperoncino Aji Amarillo viene utilizzato nella preparazione del Ceviche, una marinatura di pesce crudo fresco, condito con peperoni, cipolla, lime, pepe e sale e Aji Amarillo.

Anche gli Anticuchos, spiedini in bamboo con fette di cuore di mucca, vengono aromatizzati con l’Aji Amarillo.

I benefici dell’Aji Amarillo

Tra i benefici di questo peperoncino, si segnala l’ottimo carico di vitamina C: inoltre, aiuta a prevenire l’invecchiamento e migliora la circolazione sanguigna.

  • Ha azione antiossidante;
  • È pieno di sali minerali, che favoriscono la digestione e aiutano il metabolismo.

Leave a Reply