Chainsaw Makita DCS5121/45

Motosega Makita: la classifica delle più acquistati

Se stai pensando di acquistare una Motosega Makita, questo articolo ti sarà utile per comprendere quali sono gli aspetti da considerare maggiormente durante la scelta.

Più in dettaglio, in questa pagina ti mostriamo i prodotti migliori per chi ricerca una Motosega Makita, selezionati secondo la nostra esperienza ma anche considerando alcuni aspetti come recensioni dei clienti, prezzi e promozioni, oltre ovviamente ai principali aspetti tecnici da valutare: potenza, taglio, alimentazione, rumorosità.

Motosega Makita: la nostra classifica su Amazon

Qual è la miglior Motosega Makita sul mercato?

Abbiamo creato questa classifica con i 5 prodotti migliori per Motosega Makita.

Bestseller No. 1
Makita DUC254Z, Nero
  • MAKITA DUC254Z - Sierra de cadena a batería 18V LXT Especial poda
  • Motosega molto leggera con potenza paragonabile ai modelli a benzina
  • Motore senza spazzole per una maggiore durata, maggiore durata e costruzione più compatta
  • Ideale per lavori di potatura
Bestseller No. 2
Makita EA3201S35A Motoseghe a Benzina
  • Dimensioni prodotto 43.6 x 30.2 x 30 cm
  • Wattaggio 1800 Watt
  • Potenza in cavalli 1.8 cv
Bestseller No. 3
Makita DUC355PT2 Twin 18V (36V) Li-ion LXT 35cm Motosega senza spazzole completa di 2 batterie da 5,0 Ah e caricatore a doppia porta
  • Dadi in cattività; per evitare la perdita di un dado quando si rimuove il coperchio del pignone per sostituire la barra di guida o la catena della sega
  • Non compatibile con le batterie della serie G
  • Velocità variabile controllata da trigger e controllo costante della velocità
  • Freno elettrico a catena e freno a contraccolpo

Motosega Makita: i criteri da considerare prima di acquistarne una

Tra le proprietà da tenere in considerazione per evitare di scegliere una motosega in modo superficiale, c’è sicuramente il tipo di motore, il quale rappresenta la parte essenziale del corpo della motosega ed è indispensabile per azionare la lama.
Vedremo in seguito le principali tipologie di motore, in base al quale si ottiene un differente livello di rumorosità. Per esempio, i modelli elettrici e quelli a batteria sono sicuramente più silenziosi, rispetto a quelli a scoppio.

Il motore, a sua volta, è determinato dalla potenza della motosega (espressa in CV o kW), da scegliere a seconda delle dimensioni dei rami o dei tronchi da tagliare e alla durezza del legno.

Ulteriore criterio da tenere in considerazione durante la scelta di questo strumento, è la lunghezza della barra guida; poiché da essa dipende la dimensione dei tronchi che potranno essere tagliati con la motosega. La barra guida si misura in pollici o in centimetri e la sua lunghezza può variare da 8 a 36 pollici circa (si consideri che 1 pollice corrisponde a 2,5 cm). In genere è proporzionata anche alla potenza del motore.

La barra guida determina il meccanismo di taglio generato dalla catena, la quale, a sua volta, può avere maglie di taglio differenti in base al tipo di lavoro che deve essere effettuato.
È fondamentale che la catena abbia la giusta tensione sulla barra guida, in modo da essere aderente ed elastica contemporaneamente. La tensione della catena può essere regolata tramite una vite tendicatena oppure, nei modelli più all’avanguardia, attraverso un’apposita manopola.

In base ai lavori che si intende svolgere, potrebbe essere opportuno valutare la velocità di rotazione, ovvero la velocità massima con cui la motosega è in grado di tagliare il legno. Questo valore è espresso in metri al secondo e rappresenta un valore indicativo, poiché viene calcolato “a vuoto”, quindi senza tener conto, per esempio, dello spessore o del tipo di legno che si va a tagliare.

In tutti i tipi di lavori, dalla potatura all’abbattimento, è essenziale ridurre il più possibile il carico fisico e garantire una presa sicura, attraverso la presenza di un comodo e adatto sistema di impugnatura.
Le impugnature sono due, entrambe connesse al corpo della macchina tramite supporti antivibranti. In particolare, l’impugnatura anteriore permette di azionare il freno della catena; invece, quella posteriore serve per far funzionare il comando dell’acceleratore.

La motosega è uno strumento che richiede molta attenzione e praticità durante l’uso, perché se utilizzata in modo scorretto, può costituire un pericolo, in primo luogo per se stessi. Pertanto, è imprescindibile essere a conoscenza dei sistemi di sicurezza presenti all’interno di questo strumento. I principali sono:

  • protezione dal contraccolpo e freno catena: si attiva automaticamente qualora si verifichi un contraccolpo arrestando la catena, oppure manualmente azionando una levetta vicino all’impugnatura anteriore;
  • fermacatena: gancio che trattiene la catena nel caso in cui questa si rompa o deragli;
  • fermo gas: leva collocata sulla parte superiore dell’impugnatura posteriore che serve ad evitare l’attivazione involontaria dell’acceleratore;
  • interruttore del gas: evita l’attivazione involontaria dell’acceleratore;
  • interruttore di arresto: arresta completamente il motore;
  • sistemi antivibrazione: evita danni al sistema mano-braccio.

Di seguito dedicheremo degli approfondimenti su altri due importanti elementi che possono influire sulla scelta della motosega ideale per le proprie esigenze, ovvero i prezzi e la garanzia determinata dai migliori marchi.

Tipologie di motosega

Sul mercato troviamo vari tipi di motosega, le quali si differenziano in base alla costituzione di diversi elementi.

Partiamo dalle motoseghe a scoppio, le quali sono caratterizzate da un motore alimentato a benzina attraverso l’uso di una miscela (generalmente la percentuale minima è del 2%) se esso è a due tempi, oppure tramite un miscelatore a olio separato, se è la tipologia a quattro tempi.

Il suddetto motore può presentare cilindrata compresa fra i 25 cm³ e i 122 cm³, con conseguente potenza che varia tra i 740 Watt e i 6400 Watt.
Il suo punto di forza lo si può riscontrare esattamente nel fattore potenza; infatti, grazie all’uso di una motosega a scoppio è possibile compiere tagli anche su tronchi che si presentano con diametro superiore a 40 cm.
Inoltre, la lunghezze delle lame può partire dai 45 cm e superare perfino i 55 cm nei modelli più prestanti.

Vantaggio della motosega a scoppio è sicuramente quello di assicurare professionalità e maggiore libertà di movimento, grazie all’assenza del filo.
Questi strumenti sono adoperabili anche durante giornate umide e piovose; tuttavia, a causa dell’alimentazione a benzina producono sicuramente odori più sgradevoli rispetto alle altre tipologie e non sono adatte per svolgere un lavoro in assenza di forti rumori.

La motosega a scoppio è pensata per un uso professionale, in quanto è caratterizzata da un peso considerevole e necessita di continue manutenzioni, come quelle dedicate al filtro dell’aria e ai serbatoi di olio.

Le motoseghe elettriche (dette anche elettroseghe) sono alimentate da corrente 220V che passa attraverso il filo collegato alla corrente.
La potenza è compresa tra i 1.400 e 2.400 Watt, con queste motoseghe è possibile eseguire tagli tra i 20 e i 45 cm.
Sono utensili adatti per lavori che richiedono un basso livello di rumorosità ed un elevato grado di maneggevolezza, grazie alla leggerezza della motosega.
Inoltre, queste tipologie hanno una autonomia illimitata grazie all’alimentazione tramite filo e richiedono un livello minimo di manutenzione.

I punti deboli, invece, sono che le elettroseghe richiedono una presa elettrica nelle vicinanze e che la loro potenza, decisamente inferiore rispetto a quelle con motore a scoppio, fa sì che esse possano essere adoperate solo per potature di piccole e medie dimensioni e per la pulizia delle piante.

La terza tipologia riguarda le motoseghe a batteria, chiamate così perché sono azionate da un motorino interno alimentato, appunto, dalla batteria. Il voltaggio delle batterie agli ioni di litio varia tra 18 V e 58 V e definisce la potenza della motosega.

I vantaggi di questo strumento sono forniti dall’assenza del filo e dall’estrema leggerezza che consente di svolgere lavori di potatura. Inoltre questi modelli sono facili da utilizzare, consumano poco e l’unico accorgimento che richiedono è quello di ricaricare la batteria prima di ogni utilizzo. Di contro, la motosega a batteria è tra le meno potenti e presenta un’autonomia limitata.

La cosiddetta motosega universale è adatta per tagliare legno e abbattere alberi di piccola sezione. Il suo peso non indifferente, costringe chi la usa a maneggiarla con entrambe le mani.
Sostanzialmente le motoseghe universali necessitano di molta attenzione durante l’uso, sopratutto per i modelli più potenti.

Un’altra categoria è data dalla motosega da potatura, la quale è caratterizzata da dimensioni ridotte, catena più corta e barra guida che raggiunge massimo i 35 cm.
É leggera e perfetta per i tagli rapidi dei rami più piccoli e ha una potenza compresa tra i 1000 e i 2000 W.

Infine, la motosega per abbattere è pensata per i professionisti, infatti è ideale quando si devono svolgere lavori intensivi, in particolare relativi all’abbattitura degli alberi. Ci vuole esperienza per maneggiarla in totale sicurezza, in quanto essa mostra un peso considerevole.
Tra le caratteristiche tecniche, questa tipologia di motosega possiede un motore termico ad alta potenza (da 2.500 a 6.500 W) e una lunghezza di taglio che varia da 45 a più di 80 cm.

Motosega Makita: quali sono le principali marche di motosega?

Tra le marche più richieste ed affidabili in materia di motoseghe, sicuramente citiamo il noto marchio Stihl, il quale produce motoseghe sia per i professionisti che per i meno esperti, presentando una gamma di potenze che varia da 1,2 kW a 6,3 kW (1,6 HP a 8,6 HP).
Inoltre, questo marchio si dimostra attento alla creazione di un ergonomico sistema di impugnatura e, nel caso di motori a scoppio, a garantire un minor consumo di carburante.

Evidenziamo anche Alpina, marchio italiano che tradizionalmente si è occupato del settore del taglio e del giardinaggio. Presenta prezzi spesso economici, assicurando una composizione di materiali di altissima qualità.

Il marchio Makita è proprietà di un’azienda tedesca, rinomata per essere una tra le più antiche fabbriche di motoseghe al mondo. Mette sul mercato una vasta gamma di modelli, per venire in contro a tutte le esigenze dell’utenza, mantenendo connotazioni pratiche ed innovative.

Quelle citate sono marche affidabili e rinomate. Optare per questo tipo di marchi, consente di trovare con più facilità pezzi di ricambio compatibili con la propria motosega e richiedere un servizio di assistenza sicuro e veloce in caso di problemi nell’utilizzo dello strumento acquistato.

Motosega Makita su Amazon: i 3 prodotti con più recensioni

Bestseller No. 1
Makita DUC355PT2 Twin 18V (36V) Li-ion LXT 35cm Motosega senza spazzole completa di 2 batterie da 5,0 Ah e caricatore a doppia porta
  • Dadi in cattività; per evitare la perdita di un dado quando si rimuove il coperchio del pignone per sostituire la barra di guida o la catena della sega
  • Non compatibile con le batterie della serie G
  • Velocità variabile controllata da trigger e controllo costante della velocità
  • Freno elettrico a catena e freno a contraccolpo
Bestseller No. 2
Makita EA3201S35A Motoseghe a Benzina
  • Dimensioni prodotto 43.6 x 30.2 x 30 cm
  • Wattaggio 1800 Watt
  • Potenza in cavalli 1.8 cv
Bestseller No. 3
Makita DUC254Z, Nero
  • MAKITA DUC254Z - Sierra de cadena a batería 18V LXT Especial poda
  • Motosega molto leggera con potenza paragonabile ai modelli a benzina
  • Motore senza spazzole per una maggiore durata, maggiore durata e costruzione più compatta
  • Ideale per lavori di potatura

Perché acquistare una Motosega Makita su Amazon?

Ad oggi Amazon è la piattaforma di e-commerce più utilizzata al mondo, in quanto offre numerosi vantaggi e comfort per i tutti coloro che decidono di acquistare sul loro sito.
Sicuramente utilizzare la piattaforma Amazon per scegliere il modello più adatto di motosega e successivamente comprarla, è l’alternativa più valida. Questo perché la piattaforma, innanzitutto, offre un ampio catalogo di prodotti, pertanto è praticamente impossibile non riuscire a trovare la motosega che più si confà alle proprie esigenze.

In secondo luogo Amazon riesce ad offrire prodotti competitivi in ambito economico e quasi sempre disponibili nell’immediato.

Altro vantaggio nell’acquistare da Amazon è la spedizione. Infatti la piattaforma, già efficiente di suo in questo aspetto, fornisce, inoltre, un servizio di abbonamento chiamato Prime, il quale consente di non pagare la spedizione su tutti i prodotti idonei e di riceverli anche entro le 24h successive alla conferma dell’ordine.

Ultimo punto, ma non per importanza, è dato dall’affidabilità e dalla garanzia. Se si decide di acquistare una motosega su Amazon, si è al corrente che i prodotti in catalogo sono di qualità e che le descrizioni sono coerenti con ciò che si va ad ordinare.
Tuttavia, in caso di insoddisfazione circa l’acquisto effettuato, Amazon permette la sostituzione gratuita o il rimborso dell’oggetto; dando inoltre la possibilità del ritiro a domicilio gratuito.

Motosega Makita prezzi medi

I prezzi delle motoseghe in commercio, variano dai 150/200 euro fino ad arrivare anche ai 1000 euro. Le più economiche, invece possono costare anche 70 euro.
Il prezzo dipende dalla marca, dalla qualità dei materiali, dalla potenza, dalla durata del prodotto e da altri fattori secondari come l’ergonomia e gli accessori.

Motosega Makita in offerta

La moltitudine di aziende che si affida ad Amazon determina degli effetti positivi per chi acquista: è possibile trovare dispositivi diversi, con caratteristiche differenti a prezzi molto vantaggiosi.

Qui di seguito ti mostriamo i prodotti con lo sconto maggiore in questo periodo:

Bestseller No. 1
Makita DUC355PT2 Twin 18V (36V) Li-ion LXT 35cm Motosega senza spazzole completa di 2 batterie da 5,0 Ah e caricatore a doppia porta
  • Dadi in cattività; per evitare la perdita di un dado quando si rimuove il coperchio del pignone per sostituire la barra di guida o la catena della sega
  • Non compatibile con le batterie della serie G
  • Velocità variabile controllata da trigger e controllo costante della velocità
  • Freno elettrico a catena e freno a contraccolpo
Bestseller No. 2
Makita EA3201S35A Motoseghe a Benzina
  • Dimensioni prodotto 43.6 x 30.2 x 30 cm
  • Wattaggio 1800 Watt
  • Potenza in cavalli 1.8 cv
Bestseller No. 3
Makita DUC254Z, Nero
  • MAKITA DUC254Z - Sierra de cadena a batería 18V LXT Especial poda
  • Motosega molto leggera con potenza paragonabile ai modelli a benzina
  • Motore senza spazzole per una maggiore durata, maggiore durata e costruzione più compatta
  • Ideale per lavori di potatura

Come scegliere una Motosega Makita? 

Non esiste una motosega perfetta e che rispecchi tutte le più svariate esigenze, per questo è essenziale comprendere come sceglierla in base ai lavori che si intende svolgere, tenendo in considerazione tutti i fattori precedentemente trattati.

Prima di tutto, è opportuno tener conto del grado di professionalità che si vuole ottenere durante l’utilizzo.
Per un uso hobbistico, è ideale una cilindrata tra i 25 e i 40 cc, se si desidera un motore a scoppio; invece, se si sta pensando ad una motosega elettrica, da usare, per esempio, per la potatura semplice del proprio giardino, la potenza ideale va da 1 a 2 kw.

Al contrario, se si fa un uso professionale, i valori di potenza e cilindrata devono essere sicuramente superiori, affinché possano essere effettuati senza problemi lavori di taglio più impegnativi.

É importante, durante il processo di scelta, considerare anche le dimensioni dell’area di lavoro e il tipo di sforzo fisico richiesto. A tal proposito, i motori a scoppio sono sicuramente ideali quando si ha a che fare con giardini di grandi dimensioni e con il taglio di rami dal diametro elevato.
Invece, per un uso continuativo su un’area di lavoro di medie/piccole dimensioni, sicuramente sarebbe consigliabile optare per una motosega elettrica, in quanto più leggera ed efficace.

Infine, la motosega con batteria a scoppio, è ideale per un uso non troppo prolungato e per il taglio di rami di spessore minore, vista la sua potenza poco elevata.

Potenza

Come accennato precedentemente, la potenza di una motosega deve far fronte alle dimensioni dei rami o dei tronchi che si intende tagliare e alla durezza del legno. Infatti, se si dovesse usare una motosega non sufficientemente potente in relazione al lavoro svolgere, si rischia che essa vada sotto sforzo, il che potrebbe danneggiarla.

Come già emerso prima, il tipo di motosega che permette di raggiungere potenze più elevate è quella a scoppio; infatti il livello è compreso tra i 740 Watt e i 6400 Watt, grazie all’alimentazione a benzina senza piombo miscelata con olio sintetico al 2%. Tra le meno potenti invece si colloca quella a batteria, poiché ha una carica limitata e potenza media di soli 38V.

La potenza, insieme alla cilindrata (cc), costituisce la dimensione della motosega. Principalmente le motoseghe presentano tre tipi di cilindrate: piccola cilindrata, dai 20 ai 35 cc e capaci di generare una potenza che va da 1,5 a 2,3 HP; media cilindrata: dai 40 ai 60 cc per una potenza di 2,5-4 HP e grossa cilindrata, van al di sopra degli 80 cc e mostra una potenza superiore ai 6 HP.

Taglio

In commercio ci sono sono più profili di taglio, i quali si identificano sulla base della forma che la catena assume.

É importante scegliere accuratamente questo aspetto in relazione, per esempio, alla durezza del legno da tagliare; tenendo conto che alcuni profili di taglio sono polivalenti e quindi risultano adatti a più usi.
Tra i profili di taglio più comuni abbiamo quello quadrato, il quale è supportato da motoseghe di cilindrata da 45 cc minimo e ideale per i lavori di taglio dei legni duri.
Il punto debole di questa tipologia è che si usura facilmente e non è semplice da affilare.

Il secondo tipo molto diffuso è il profilo tondo, progettato per motoseghe con potenza ridotta e quindi adatto per l’utilizzo sui legni più teneri. Inoltre, l’affilatura è facile ma richiede costanza.

Il terzo profilo più utilizzato è quello semitondo, pensato per il taglio dei legni sia duri che teneri e con una affilatura semplice e poco frequente. Esso è il giusto compromesso tra i precedenti profili.

Qual è la Motosega Makita più acquistata in assoluto

Tra i numerosi modelli di motoseghe presenti sul mercato, e tra quelle che ti abbiamo mostrato, se cerchi una Motosega Makita e vuoi essere sicuro di acquistare un prodotto già testato da molti, la più acquistata, è questa:

Bestseller No. 1
Makita DUC254Z, Nero
  • MAKITA DUC254Z - Sierra de cadena a batería 18V LXT Especial poda
  • Motosega molto leggera con potenza paragonabile ai modelli a benzina
  • Motore senza spazzole per una maggiore durata, maggiore durata e costruzione più compatta
  • Ideale per lavori di potatura

Domande frequenti fatte da chi cerca Motosega Makita

Cos’è la barra carving?

Sono barre speciali in Stellite® con un puntale a raggio ridotto, che riduce l’eventualità che si verifichi un contraccolpo, utile per tagliare di punta nei lavori di precisione (potatura, dendrochirurgia, scultura con motosega etc.).

A cosa serve la barra carving?

Si tratta di barre fatte per svolgere lavori di alta precisione, di potatura e di rifinitura; inoltre, presentano una peculiarità, ovvero sono più strette in punta (punta affusolata) rispetto al centro ed all’attacco.

Quali sono gli accessori principali di una motosega?

Coprilama (fodero di plastica), kit di attrezzi, set di catene, tanica singola o doppia (la quale consente di avere sempre con sé una riserva di miscela e/o di olio), borsa per il trasporto.

Perché è importante la manutenzione della catena?

La catena è una parte fondamentale della motosega e pertanto va controllata costantemente e frequentemente. In particolare bisogna prestare attenzione alla tensione della catena, perché se essa dovesse risultare lenta,la catena potrebbe uscire dalla guida e rendere la motosega molto pericolosa in funzione. Inoltre la catena va affilata circa ogni 4 ore di lavoro.

Come si determina il numero delle maglie della catena?

Bisogna, innanzitutto, posizionare la catena in modo da mettere faccia a faccia tutte le maglie, per poi contare per due cominciando dalle prime magie sul lato sinistro. Una volta arrivati alla fine, si procede con la somma delle due maglie situate alle estremità.

Motosega Makita ricambi e accessori

Ecco i principali ricambi e accessori correlati alla ricerca “Motosega Makita” su Amazon:

Bestseller No. 1
Makita EA3201S35A Motoseghe a Benzina
  • Dimensioni prodotto 43.6 x 30.2 x 30 cm
  • Wattaggio 1800 Watt
  • Potenza in cavalli 1.8 cv
OffertaBestseller No. 2
Makita, Motosega 45 cm, 2.000 W, UC4551A
  • Una potente sega a catena da 2
  • 000 W con struttura sottile
  • Dotato di avvio progressivo, per la casa e l'uso in giardino
  • Guida per sega 40 cm, velocità della catena 14,5 m/s
OffertaBestseller No. 3
MOTOSEGA 30,1CC 25CM MAKITA
  • MAKITA EA3110T25B - Motosierra de poda motor a gasolina 30.1 cc
  • Avviamento a strappo assistito da molla e pompa di innesco.
  • Corpo compatto e leggero per una migliore manipolazione.
  • Bassa vibrazione ottenuta grazie all'introduzione di gomma e molla come componenti anti-vibrazione.
Bestseller No. 4
Makita DUC254Z, Nero
  • MAKITA DUC254Z - Sierra de cadena a batería 18V LXT Especial poda
  • Motosega molto leggera con potenza paragonabile ai modelli a benzina
  • Motore senza spazzole per una maggiore durata, maggiore durata e costruzione più compatta
  • Ideale per lavori di potatura
Bestseller No. 5
Ricambio 4 A DC18RD doppio caricatore con 2 batterie 18 V 5.0 Ah per Makita Rasaerba DLM380Z DLM431Z Motosega DUC353Z Soplador DUB362Z Aspirapolvere DCL180Z Miniamoladora DGA511Z
  • Tipo di batteria: agli ioni di litio; tensione batteria: 18 V; capacità batteria: 5000 mAh.
  • Massimo 14,4 – 18 V; massimo 4 A; doppio caricatore rapido 100 – 260 V 120 W 50/60 Hz EU Plug
  • 100% perfetta compatibilità: radio da cantiere Makita DMR110 DMR112 DMR107 DMR108 DMR109 DMR106 DMR115 tagliaerba DUR181Z martello perforatore DHR171Z tagliasiepi DUH523Z trapano avvitatore DDF482Z DHP482Z DHP482Z Batteria
  • Professionale: professionale per batterie di ricambio Makita, compatibile con tutti gli strumenti per batteria Makita da 18 V. Alte prestazioni: compatibile al 100% con caricabatterie e utensili elettrici, nessun effetto memoria, più tempo di funzionamento.
Bestseller No. 6
2PACK-QUPERR DCB184 18V 5.0Ah MAX XR Batteria sostitutiva compatibile con Dewalt DCS355N-XJ, DCW210N-XJ, DCM563PB-XJ, DCG405N, DCD796N, DCW210N-XJ, DCS571N, DCS335N, DCV517, DCG412N.
  • Batteria di ricambio DCB184 18v. Quantità : 2 | Tipo: Li-ion | Voltaggio: 18 Volt | Capacità: 5,0 Ah / 5000 mAh.
  • Celle di alta qualità integrate per allungare la durata della batteria. I prodotti hanno prestazioni e durata nel tempo, testati dal produttore. La batteria non ha alcun effetto memoria, certificata CE e può essere caricata o scaricata secondo necessità fino a 500 volte. Tenere pulito l'utensile elettrico DEWALT.
  • Dispone di 3 indicatori LED dello stato di carica. Durante la ricarica, le spie luminose indicano se la carica della batteria è piena o meno. Se si desidera conoscere la potenza residua, premere il pulsante accanto alla spia luminosa. La nuova batteria di ricambio viene fornita con un po 'di energia, per favore scarica prima e poi carica completamente.
  • compatibile con Dewalt DCS355N-XJ, DCS551N, DCS551NT, DCM563PB-XJ DCG405N, DCD796N, sega circolare, seghetto alternativo.
Motosega Makita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.