VidaPeperoncini

Il gusto piccante nella tua cucina!

Guide

Salsa Chipotle, la ricetta per prepararla a casa

Salsa chipotle ricetta

La Salsa Chipotle è un condimento di origine messicana a base di mayonese o yogurt, aglio, spezie e ovviamente peperoncini Chipotle.

La salsa Chipotle può essere utilizzata per insaporire diversi piatti della cucina italiana, dalle insalate, alle carni o come antipasto con nachos o grissini.

Questo tipo di salsa è particolarmente indicata per tutti coloro che amano il piccante, combina insieme due gusti molto diversi tra loro, quello cremoso dello yogurt o in alternativa della maionese e quello forte, affumicato e piccante del peperoncino jalapeño essiccato.

La preparazione di questo tipo di salsa non è per nulla difficile però prima di addentrarci nelle modalità di preparazione è bene dare qualche cenno sull’ingredente principale di questo ottimo condimento.

Che cos’è il peperoncino Chipotle

Come abbiamo accennato in precedenza, il chipotle è un tipo di peperoncino che viene affumicato e che rappresenta uno degli ingredienti tipici della cucina messicana.

Per ottenere il chipotle si utilizzano peperoncini piccanti di diversa specie che sono soggetti ad un lungo processo di affumicatura e che poi viene commercializzato in tre diverse specie:

  • essiccato
  • in escabeche
  • in adobo

Nel primo caso, il lungo processo di affumicatura, che comporta anche l’essiccazione dei peperoncini, permette di consumarli così come sono semplicemente mangiandoli insieme a qualche pietanza o utilizzandoli per cucinare; difficilmente questo tipo di peperoncino si trova al di fuori dei confini messicani.

I peperoncini in escabeche, invece, dopo essere stati essiccati per opera del processo di affumicatura, sono reidratati utilizzando una sorta di sciroppo che viene appunto chiamato escabeche.

Si tratta di un composto di acqua, aceto e spezie di vario genere, tra le quali possiamo menzionare la cipolla, i chiodi di garofano e la carota, oltre ad un equilibrato mix di sale e zucchero.

L’escabeche si presenta di un tipico colore rossastro, dovuto al colore proprio dei peperoncini, e un gusto variabile tra l’affumicato, il piccante e l’agrodolce.

Infine il peperoncino chipotle può essere preparato in adobo, ossia reidratato dopo l’affumicatura con una salsa più densa dell’escabeche ma preparata con gli stessi ingredienti cui viene aggiunta anche passata di pomodoro.

La ricetta della salsa chipotle

La preparazione della salsa chipotle non comporta particolari difficoltà e può essere tranquillamente preparata anche da coloro che non hanno particolare dimestichezza con i fornelli.

Gli ingredienti per la preparazione di questa salsa sono i seguenti:

  • 1 tazza di yogurt, maionese o panna acida
  • 1 o 2 peperoncini preparati in adobo
  • il succo di un lime
  • uno spicchio d’aglio sbucciato
  • sale e pepe

La preparazione inizia con la base di questa salsa per la quale è necessario un robot da cucina o un frullatore. All’interno della planetaria dovremo versare la tazza di yogurt, maionese o panna acida o con qualsiasi altro tipo di ingredienti che abbia una consistenza ricca e cremosa (anche se in realtà yogurt e maionese sono gli ingredienti principali).

Si può anche optare per miscelare insieme due tipi di ingredienti in modo da rendere il sapore della salsa ancora più intendo. In questi casi, si può pensare di utilizzare le seguenti combinazioni:

  • 1/2 tazza di panna acida e 1/2 tazza di maionese
  • 1/2 tazza di panna acida e 1/2 tazza di yogurt
  • rispettivamente 1/3 di tazza di panna acida, maionese e yogurt

A questo punto aggiungiamo 1 o 2 peperoncini al composto.

Non sarà difficile reperire nei negozi di alimentari i peperoncini chipotle in salsa adobo, i quali sono reidratati con questa particolare salsa proprio per fare in modo di poter essere aggiunti ad altre pietanza; l’affumicatura e il piccante saranno gli elementi che forniranno il sapore tipico alla salsa chipotle che renderà unico ogni piatto al quale sarà aggiunta.

Chi riesce a sopportare con relativa facilità il gusto piccante può anche pensare di aggiungere 3 peperoncini, inoltre è consigliabile anche miscelare due cucchiai di salsa adobo.

Preparazione della salsa chipotle

Una volta che il composto di crema e peperoncino sarà ben amalgamato, è possibile aggiungere il succo del lime, che non è un ingrediente necessario ma che aiuta a rendere ancora più intenso il gusto della salsa.

Lavorando il tutto sempre nella ciotola del robot della cucina, possiamo anche aggiugnere lo spicchio d’aglio sbucciato.

Qualora questi due ingredienti mancassero, si può utilizzare del succo di limone e aglio essiccato in polvere.

A questo punto, non resta che accendere il robot da cucina e fare in modo che tutti gli ingredienti si miscelino alla perfezione dando luogo alla salsa che dovrà essere cremosa e consistente al punto giusto. La salsa potrà poi essere aggiustata di sale e pepe in base ai propri gusti.

Come servire la salsa chipotle

In linea di massima la salsa chipotle rappresenta un ottimo condimento per diverse pietanze, ragion per cui una volta preparata potrà essere servita dopo che sia stata versata in una ciotola.

Sono diversi le pietanze che possono essere insaporite con questa salsa come ad esempio un semplice panino al formaggio piastrato: basterà cospargere il pane con questo condimento prima di grigliarlo.

Ma anche piatti a base di carne o pesce, come ad esempio dei gustosi bocconcini di pollo, possono essere ideali per aggiungere la salsa chipotle.

Alcune varianti della Salsa Chipotle

Ovviamente come ogni ricetta esistono delle varianti che dipendono dalle zone dove viene realizzata.

In alcuni casi, la salsa chipotle prevede che agli ingredienti base che abbiamo elencato in precedenza si aggiungano anche il prezzemolo e la menta.
Si tratta di ingredienti che permettono di aggiungere un sapore fresco al piccante del peperoncino rendendo questa salsa assolutamente unica.

Le diverse possibilità di utilizzo del peperoncino

Il Messico è indubbiamente una terra straordinaria che si caratterizza per i sapori forti e unici della sua cucina a base di peperoncino. Il chipotle, una delle varianti di peperoncino presenti, può trovare diversi utilizzi anche nella preparazione di altri tipi di salse, ovviamente sempre piccanti, che danno luogo a condimenti dal sapore intenso e profumato al tempo stesso.

Sono diversi i peperoncini che si trovano in Messico, che si differenziano per forma, colore, consistenza e ovviamente sapore.

Una salsa molto particolare che presenta un sapore forte come quello della salsa chipotle è quella dei sette peperoncini che trova sempre nel chipotle l’ingrediente principale al quale poi si associano altre varianti di peperoncino.

Conservazione della salsa chipotle

Nel momento in cui si prepara questa gustosa salsa, ben difficilmente si riuscirà a consumare tutta in una volta per cui nasce il problema di come conservare la salsa Chipotle avanzata.

Per risolvere il problema basta utilizzare dei contenitori di piccole dimensioni all’interno dei quali sarà posta la salsa avanzata che dovrà poi essere successivamente congelata e scongelata nel momento in cui dovrà essere nuovamente servita.

Lascia una risposta