Wilbur Scoville, l’inventore della scala di piccantezza

Conosciamo tutti la Scala Scoville, ma chi fu il suo inventore? Oggi, grazie a quest’ultima e alla relativa unità di misura SHU, possiamo conoscere con esattezza il grado di piccantezza di una pianta di peperoncino, mediante un processo lungo e preciso.

Wilbur Lincoln Scoville, questo il suo nome completo, fu un chimico statunitense di importanza mondiale.

Google ha dedicato un doodle a Wilbur Scovill, in occasione del 151° anniversario della sua morte, il 21 gennaio 2016.

Scoville fu l’inventore dello Scoville Organoleptic Test, base di partenza per lo studio approfondito dei peperoncini e della capsaicina.

Conosciamo Wilbur Scoville, l’inventore della Scala Scoville, la classifica dei peperoncini più piccanti al mondo

La vita di Wilbur Scoville è un susseguirsi di successi. Wilbur Scoville, nacque a Bridgeport Connecticut nel 1865, fu chimico e vice presidente dell’American Pharmaceutical Association, ma anche ricercatore e professore di farmacologia.

Non dedicò la sua vita soltanto alla sua scoperta, una sua opera, The Art of Compounding, è stata pubblicata in otto edizioni, seppur meno celebre della scala organolettica.

Nel 1912 nasce grazie a Wilbur Scoville la prima scala di misurazione della piccantezza, risultato di giorni di studi, nel frattempo lavorava per l’azienda farmaceutica Parke-Davis.

Grazie alla sua scoperta, ancora oggi punto di riferimento per tutti gli appassionati della cucina piccante, Scoville entrò nei nomi dei chimici più importanti e ricevette vari premi, dall’Ebert fino alla Remington Honor Medal.

wilbur scoville inventore scala piccantezza

La grande scoperta di Wilbur Scoville

La misurazione della piccantezza di una pianta di peperoncino richiede un processo piuttosto lungo.

Il processo si basa sulla diluizione di una soluzione contenente estratto di peperoncino, la soluzione contiene acqua e zucchero. Dopodiché, bisogna procedere per gradi, con l’aggiunta di acqua e di peperoncino, fino a fare scomparire la capsaicina, ovvero l’elemento che determina la piccantezza del peperoncino.

Più si diluisce la soluzione, più il peperoncino può essere considerato piccante e la sua posizione nella Scala Scoville aumenta: la misurazione viene registrata in gradi SHU.

Lo Scovie Awards, un trofeo in onore di Wilbur Scoville

Ogni anno, viene tenuto lo Scovie Awards, un trofeo che vede sfidarsi esperti e appassionati del settore agroalimentare, intenti a creare un nuovo peperoncino che possa essere catalogato nella classifica di Scoville, sorte toccata in passato al Carolina Reaper, una specie ibrida che ha superato tutti i peperoncini presenti fino a quel momento in natura per la sua piccantezza incredibile.

Quali sono i peperoncini nei primi posti della Scala di Scoville?

  • Carolina Reaper: scoperto durante alcuni esperimenti in laboratorio, è stato subito considerato il peperoncino più piccante al mondo. Fu scoperta da Ed Currie e grazie alle televisioni divenne famosa ed esportata in tutto il mondo. Il Carolina Reaper detiene attualmente il record di peperoncino più piccante al mondo nella Scala Scoville e nel Guinness dei Primati;
  • Trinidad Moruga Scorpion: Ex vincitore nella scala di piccantezza, ora si trova in terza posizione, il nome significa letteralmente Scorpione di Trinidad, per sottolineare il gusto letale e pungente di questo frutto e per la forma della base del peperoncino,  simile alla coda di uno scorpione. Questa pianta arriva dall’America Centrale e appartiene alla specie Capsicum Chinense.

Leave a Reply